gruppo sportivo stadomelli Gruppo Sportivo Stadomelli
Sagre-Sport-Natura
G.S.S. © 1982
Il Gruppo Sportivo Stadomelli nel darvi il "BENVENUTO" vi invita a controllare le date delle FESTE che, non appena programmate, saranno pubblicate sulla pagina delle "MANIFESTAZIONI"
 

Altri eventi "

Home Cenni storici Come contattarci Direzione del G.S. Manifestazioni Altri eventi Come raggiungerci Album fotografico Foto Sagre Video Sagre Feste Scozzesi

Matrimonio italo-scozzese a Stadomelli*19-7-2015

Ricorrenza della Madonna Pellegrina*19-9-2010

Ricorrenza della Madonna Pellegrina

 

 

Gli sbandieratori di Levanto

 

 

Inaugurazione di Piazza Europa

 

Prima Festa Scozzese a Stadomelli*7 e 8 settembre 2013

 

Direttamente dalla Scozia un fine settimana di fish and chips , birra scozzese e haggis, cornamuse e musiche originali.

Stadomelli nel secolo scorso ha avuto un forte flusso migratorio verso la Scozia e oggi, ad agosto in particolare ma anche a settembre, per le sue vie si parla più scozzese che italiano.

Proprio per celebrare questa forte presenza di scozzesi il Gruppo Sportivo Stadomelli, il Comune di Rocchetta Vara e tutti gli abitanti, scozzesi compresi, organizzano la

 1ª Festa Scozzese!!

COMUNICATO STAMPA DELLA PRESIDENZA DEL GRUPPO SPORTIVO STADOMELLI

A STADOMELLI LA PRIMA FESTA SCOZZESE. Conclusa con ottimi risultati la Grande Sagra d’agosto, il paese di Stadomelli ha già in programma una manifestazione del tutto nuova che avrà luogo sabato 7 e domenica 8 settembre: la prima edizione della “Festa Scozzese”.Questa iniziativa nasce da un’intesa tra il Gruppo Sportivo locale ed il Comune di Rocchetta di Vara per celebrare più di un secolo di migrazione dalla Val di Vara verso la Scozia.Sono sempre stati noti nel paese di Stadomelli i forti legami tra gli abitanti della zona e la Scozia, le storie di tante famiglie costrette per necessità a trasferirsi a Glasgow, Greenock, Edinburgo, Dunoon, Aberdeen.Emigranti che lasciavano il proprio paese forse pensando “ Addio monti sorgenti dal Vara…” e di non tornare mai più.Ma questi uomini e queste famiglie, inseriti quasi tutti nel business dei “fish and chips”, pesci e patate fritti nello strutto e “take away”, nel tempo si sono realizzate grazie al loro lavoro ed anche all’accoglienza del popolo scozzese.Ma non hanno dimenticato.Il sindaco di Rocchetta Vara, Riccardo Barotti, proprio al fine di non far dimenticare questo importante aspetto umano e storico, ha lanciato l’idea di dedicare una festa a questo ricordo ed a questi uomini.In pochissimi giorni, con l’aiuto del Consolato Italiano a Glasgow, sono stati presi accordi con società di import-export per la fornitura di alimenti e bevande, e con agenzie musicali ed altri enti per trasferire nell’area esterna dell’antica trattoria Chiocconi le attività gastronomiche italo-scozzesi con relativa cornice di musica originale.Oggi il programma della festa è totalmente definito: cucinieri di Stadomelli prepareranno “fish and chips”, “Haggis”, piatto per uomini veri a base di carne ovina, “Scones”, brioche da gustarsi con il tè.Non mancherà la birra di Scozia ed un piccolo mercato di prodotti tipici.Sul palco si alterneranno almeno due band di Greenock con musica e costumi tradizionali. Kilt e cornamuse, per intenderci.Oltre al sindaco vanno ricordati per l’impegno il vicesindaco Oriana Drovandi e Marika Franceschi, italo-scozzese di seconda generazione, che da Glasgow ha coordinato le operazioni verso l’Italia.Tutti gli abitanti di Stadomelli, senza i quali sarebbe impossibile realizzare questo tipo di imprese, sono pronti a collaborare per le due giornate di festa, a partire dalle 18.30 di sabato e dalle 16.30 di domenica (tea break alle 17.00).Gli organizzatori si augurano di risvegliare l’interesse di tanti spezzini e soprattutto di quanti hanno lavorato e lavorano in terra di Scozia.